Domenica 16 giugno Col de la croix de fer

 

Tour Croix de Fer 16-6-13

Appuntamento alle 9 come di consueto alla Comau.

Finalmente dopo un paio di rinvii per maltempo si parte per raggiungere il mitico colle de la Croix de Fer a 2067 mt sul livello del mare. Il tempo a Torino non era dei migliori, ma il meteo France ci dava in Val Maurienne tempo bello, quindi partenza e giro in tutta tranquillità per goderci il panorama e le curve di tutti i passi che sarebbero stati affrontati. Iniziamo a salire la Val di Susa sulla ss25 che in poco tempo ci porta al colle del Moncenisio, ma arrivati a Susa dei pannelli segnalatori ci dicono che la strada è chiusa per via della gara di auto in salita Susa-Moncenisio. Poco male, imbocchiamo la sp210 per Novalesa, ma giunti subito dopo l’abitato scopriamo che si sta svolgendo una gara in bicicletta. Fortunatamente i ciclisti sono molto diradati e con le moto non abbiamo difficoltà a superarli. Arrivati al colle del Moncenisio ci fermiamo per una tappa caffè, nel frattempo, notiamo che la immensa diga è semivuota così si può ammirare la fortificazione che giace sul fondale.

La giornata è veramente bella, si incrociano i motards francesi che risalgono il colle dal loro versante, tutti ti salutano in vari modi con la mano sinistra. Ora incominciamo la discesa della Val Maurienne sulla D 1006, oltrepassiamo i paesi di Lanslebourg-Mont-Cenis, Termignon, Modane, S. Michel de Maurienne dove volendo si può svoltare e risalire il Col du Galibier, noi invece arriviamo a S. Jean de Maurienne, prendiamo la D. 926 che ci conduce al Col de la Croix de Fer. Al rifugio sul colle si trovano quasi esclusivamente motociclisti e ciclisti di varie nazionalità, noi abbiamo fatto tappa pranzo, preso in po’ di sole, un caffè e via nuovamente, con discesa verso L’Alpe D’Huez, cittadina sciistica in inverno e tappa del tour de France. Da li abbiamo proseguito su una stradina asfaltata che ci ha portati al Col di Sarenne, dove abbiamo potuto ammirare i ghiacciai del parco nazionale dell’Ecrins. A questo punto siamo ridiscesi sulla D 1091 che ci ha portati al Col de Lautaret, una strada statale magnifica che puoi affrontare con tranquillità ammirando i paesaggi montani che la circondano. Arrivati a Briancon già sentiamo profumo di casa, visto che la cittadina è una nostra tappa abituale nei nostri tour sulle strade francesi, risaliamo la n. 94 ma giunti poco prima di Montgenèvre purtroppo assistiamo ad un incidente tra due motociclisti italiani. La giornata si conclude tornando a casa con il pensiero dei due motociclisti. Un grazie a Agostino, Monica, Roberto, Michela, Donato, Ivo

La data della locandina si riferisce alla prima data programmata !

Col de la croix de fer [nggallery ID=64]

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Gite 2013. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Domenica 16 giugno Col de la croix de fer

  1. AGO scrive:

    speriamo in una giornata finalmente favorevole. se vedo solo uno spicchio di sole io parto, il giro è troppo bello……..

I commenti sono chiusi.